1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

AXA Private Equity completa lo spin-out dal gruppo AXA e diventa Ardian

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

AXA Private Equity ha annunciato oggi il completamento dello spin-out dal Gruppo AXA e la conseguente nascita di Ardian, una società d’investimento privata indipendente di primo piano. Si apre così un nuovo capitolo nella storia della società, fondata nel 1996.

I dirigenti e dipendenti di Ardian, guidati dal Consiglio che include Dominique Senequier, Vincent Gombault, Dominique Gaillard e Benoît Verbrugghe, rappresentano i principali azionisti, con il 46% delle quote della società. Confermando i team attualmente esistenti, Ardian continuerà a dar prova dell’esperienza e della cultura in materia di investimenti, nonché del livello di servizio, che hanno sempre contraddistinto AXA Private Equity. 

Il Gruppo AXA, ora proprietario del 23% della società, rimane uno dei principali sponsor finanziari di Ardian, alla quale si è impegnato ad affidare in gestione 4,8 miliardi di euro nel corso dei prossimi cinque anni. I restanti azionisti, rappresentati da investitori istituzionali europei e family office francesi, detengono complessivamente il 31% della società.

Dominique Senequier, Amministratore Delegato di Ardian, ha commentato: “Oggi comincia un nuovo entusiasmante capitolo per la nostra società. Per lungo tempo ci siamo dedicati a costruire un gruppo all’interno di AXA e, sin dall’inizio, abbiamo sviluppato un soggetto con una propria identità, votato all’eccellenza nel campo degli investimenti”.

“A partire da oggi, siamo completamente indipendenti. Forti del nostro spirito imprenditoriale, che rimane il cuore di questa realtà, esploreremo nuove opportunità di crescita, continuando nel frattempo a investire coniugando la nostra disciplina e le nostre convinzioni con l’approccio di lungo periodo che ci è proprio”.

“Ardian è la somma di persone di grande talento. Ritengo che siamo accomunati dagli stessi valori alla base della costituzione della società 17 anni fa. Teniamo in grande considerazione i risultati raggiunti insieme alle persone, ai partner e alle società con cui collaboriamo e valutiamo tutto questo al pari della responsabilità e dell’eccellenza”.

“Questa solida cultura aziendale ci dà il coraggio e la fiducia di credere nel nostro futuro come Ardian, dove le nostre competenze in materia d’investimento saranno al servizio dei nostri clienti, stimolando un’importante e necessaria crescita in tutto il mondo”.

<b>Nuovo capitolo, nuovo nome</b>

Ardian è ora una società con 36 miliardi di USD in gestione, capace di offrire a 255 investitori in Europa, Nord America, Asia e Medio Oriente una ricca e diversificata gamma di asset class dai propri 10 uffici in tutto il mondo: Fondi di Fondi, Fondi Diretti (con 165 società in portafoglio), compresi Mid e Small Market Enterprise Capital, Infrastrutture, Innovazione e Crescita, Co-investimenti e Private Debt.

La società ha assunto la denominazione di Ardian per accompagnare tale cambiamento. Il nome Ardian affonda le proprie radici in una lingua antica parlata in Europa diversi secoli fa. La parola “hardjan”, da cui deriva Ardian, incarna un senso di coraggio e si riferisce a un codice di condotta che sono perfettamente consoni alla cultura della società.

Dominique Senequier ha aggiunto: “Il nome Ardian trasmette un senso di forza, durevolezza e audacia che ci si addice perfettamente. Simboleggia la volontà di conseguire obiettivi condivisi, puntando all’eccellenza che contraddistingue i rapporti con i nostri clienti, investitori, partner e società in portafoglio”.
Commenti dei Lettori
News Correlate
Audizione governatore Federal Reserve

Powell (FED): “UE non è nemica degli USA”

Smentisce le parole del presidente Donald Trump pronunciate qualche giorno fa alla vigilia del summit Nato il numero uno della FED, Jerome Powell. “Crede che l’Unione europea sia un nemico …

Intervento del vice ministro dell'economia

Garavaglia (MEF): “Taglio tasse per imprese a breve”

Buone notizie per le imprese. Già prima della fine dell’estate potrebbe esserci un provvedimento sul taglio delle tasse. Così Massimo Garavaglia, vice del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, a margine di …

Summit a Washington

Dazi: il prossimo 25 luglio incontro Trump-Juncker

Il prossimo 25 luglio il presidente della Commissione ue, jean-Claude Juncker, incontrerà il presidente degli USA Donald Trump a Washington. L’incontro verterà sulla questione commerciale come sottolinea la stessa Commissione …

Mercato immobiliare sottotono

USA: indice Nahb sotto le attese a luglio

Il mercato immobiliare americano mostra segni di cedimento con l’indice Nahb (National Association of Home Builders) che a luglio si quota a 68 punti, inferiore al consensus pari a 69 …