Avvio prudente per la Borsa di Milano

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 01/10/2012 - 09:12
Partenza cauta per la Borsa di Milano con la Spagna e la Grecia che restano sotto i riflettori degli investitori. Joerg Asmussen, membro del board della Bce, ha dichiarato che la Grecia avrà bisogno di nuovi aiuti mentre oggi riprendono i colloqui tra la Troika e il governo di Atene. In Spagna il ministro delle Finanze, Cristobal Montoro, ha fatto sapere che il rapporto deficit/Pil dovrebbe arrestarsi nel 2012 al 7,4% dal 6,3% previsto in precedenza. In Cina l'indice Pmi manifatturiero di settembre è salito a 49,8 punti dai 49,2 punti di agosto, ma è rimasto sotto quota 50 punti, la linea che divide l'espansione e il rallentamento dell'economia. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib mostra un progresso dello 0,20% in area 15.100 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA