Avvio negativo per la Borsa di Milano, Ftse Mib cede circa l'1%

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 20/08/2013 - 09:14
Partenza negativa per la Borsa di Milano che prosegue la strada dei ribassi intrapresa ieri. Le prese di beneficio colpiscono soprattutto i titoli bancari, complice la risalita dello spread in area 240 punti base. Una doccia gelata è arrivata dalla Bundesbank, secondo cui i tassi dell'Eurozona potrebbero essere alzati qualora dovessero emergere pressioni inflazionistiche. Parole che stridono con le ultime dichiarazioni di Mario Draghi. Il focus degli investitori si sta però spostando verso gli Stati Uniti dove crescono i timori che la Federal Reserve possa annunciare a breve un cambio di rotta nella propria politica monetaria. Questi timori hanno fatto traballare questa mattina la Borsa di Tokyo con il Nikkei che ha perso oltre il 2,5%. E così a Piazza Affari l'indice Ftse Mib cede in avvio circa l'1% a 17.060 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA