1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio in ribasso per la Borsa di Milano, Ftse Mib cede circa l’1%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza in ribasso per la Borsa di Milano in scia alla decisione di Fitch di declassare il debito spagnolo a BBB dal precedente A. Secondo l’agenzia Usa, la ristrutturazione delle banche iberiche costerà tra i 50 e i 60 miliardi di euro (100 miliardi in uno scenario estremo). Il downgrade su Madrid ha fatto tornare le tensioni sul secondario, dove lo spread Bonos-Bund sfiora i 500 punti base e il differenziale Btp-Bund si è riportato sopra quota 440 punti base. Ieri Bernanke ha attaccato i leader Ue per come hanno gestito la crisi e ha fatto sapere che la Fed è pronta a intervenire per sostenere la crescita Usa. Per arginare l’effetto contagio la Cina ha tagliato i tassi d’interesse per la prima volta dal 2008. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib cede lo 0,90% a 13.420 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,85% a quota 14.380.