1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio in ribasso per la Borsa di Milano, Ftse Mib cede l’1,5%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza in deciso ribasso per la Borsa di Milano dopo la chiusura incerta di Wall Street e lo scivolone di Tokyo (Nikkei -1,25% sotto i 9.000 punti), che ha pagato il dato deludente sulle esportazioni di luglio, scese del 3,3% complice la forza dello yen. I mercati non sono rimasto soddisfatti dal vertice franco-tedesco di martedì, che ha chiuso la porta agli eurobond e all’incremento del Fondo salva Stati. Levata di scudi delle banche d’affari verso la proposta formulata da Merkel e Sarkozy di tassare le transazioni finanziarie, la cosiddetta “Tobi Tax”. E così a Piazza Affari il Ftse Mib cede l’,165% a 15.688 punti, mentre il Ftse All Share arretra dell’1,5% a quota 16.470.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee deboli, downgrade di Barclays sul comparto energetico

Banche ed energetici spintono al ribasso i listini europei. A Londra il Ftse100 arretra dello 0,34%, il Cac40 perde lo 0,27% e l’Ibex lascia sul campo mezzo punto percentuale. Invariato il listino tedesco, il Dax.

Già fiaccate dal Brent a 45$/ba…

MERCATI

Wall Street: futures Usa piatti, focus rimane su petrolio

Si prevede un avvio fiacco per Wall Street, dopo la chiusura contrastata di ieri. I futures sui principali indici statunitensi si muovono poco sotto la parità: a circa due ore dall’opening bell il contratto sul Dow Jones e quello sull’S&P500 segnano …

MERCATI

Piazza Affari accelera al ribasso, Ftse Mib -0,98%

Dopo una partenza in moderato calo, Piazza Affari accelera al ribasso perdendo circa 1 punto percentuale. In questo momento l’indice Ftse Mib cede lo 0,98% a 20.866,1 punti. I peggiori del listino sono Banco Bpm e Stmicroelectronic che cedono oltre 2…