Avvio in ribasso per la Borsa di Milano, Ftse Mib cede l'1%

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 22/06/2012 - 09:10
Partenza in ribasso per la Borsa di Milano in scia alle vendite che hanno affossato Wall Street. Vendite scatenate dal downgrade di Moody's sulle banche sistemiche e dai dati macro Usa peggiori delle attese. L'agenzia di rating ha declassato ben 15 istituti di credito, tra cui i maggiori colossi bancari europei e statunitensi. Oggi i riflettori saranno puntati verso Roma dove si incontreranno Monti, Merkel, Hollande e Rajoy. Un incontro da cui dovrebbe uscire una linea comune da presentare al Consiglio Europeo del prossimo 28-29 giugno. In risalita lo spread tra il Btp decennale e il Bund tedesco, tornato nei primi scambi in area 430 punti base. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib cede circa l'1% a 13.620 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,95% a quota 14.570.
COMMENTA LA NOTIZIA