1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio in ribasso per la Borsa di Milano, Ftse Mib cede lo 0,5%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza in ribasso per la Borsa di Milano che tira il freno dopo due sedute consecutive di rialzi sostenuti. Ieri la Fed ha predicato prudenza, parlando di ripresa moderata, ma al tempo stesso ha alzato le stime di crescita Usa per il 2012. A sostenere i listini anche le parole di Mario Draghi, che ha auspicato un patto europeo per la crescita. Dichiarazioni che hanno spinto sia le piazze finanziarie del Vecchio Continente sia Wall Street, galvanizzata anche dai risultati della earning season. Nei primi scambi della seduta odierna, con lo spread Btp-Bund stabile in area 390 punti base, a Piazza Affari prevalgono le prese di beneficio: l’indice Ftse Mib cede lo 0,60% a 14.520 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,50% a quota 15.540.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Mercati europei contrastati. Tonfo per la belga UCB

Avvio di settimana contrastato per le borse europee: a Londra il Ftse100 ha terminato a 7.496,34 punti, +0,34%, il Dax si è fermato a 12.619,46, -0,15%, e il Cac40 a 5.322,88, -0,03%.

Acquisti sull’euro, che ha aggiornato i massimi da novembre a …

Avvio in rialzo per Wall Street

Partenza positiva per Wall Street. Nei primissimi scambi della prima seduta della settimana nella quale è in programma l’audizione al Senato dell’ex direttore dell’FBI licenziato da Donald Trump, James Comey, i principali indici aizonari statunitensi…

MERCATI

Mercati europei contrastati. Rally per Clariant, Aegon e Lafargeholcim

Borse europee contrastate nel giorno in cui l’Eurogruppo che dovrebbe ratificare l’accordo sulla nuova tranche di aiuti alla Grecia. A Londra il Ftse100 sale di mezzo punto percentuale, il Cac40 quota in sostanziale parità mentre Dax e Ibex segnano u…