1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio in ribasso per la Borsa di Milano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza in ribasso per la Borsa di Milano di riflesso alla permanente crisi debitoria della zona euro. Dopo un paio di sedute di relativa tranquillità, lo spread Btp-Bund è ritornato sopra quota 500 punti base scontando le difficoltà incontrare da Mario Monti nel formare il nuovo Governo. Ma la pressione si è fatta sentire anche sui titoli di Stato francesi e spagnoli, ieri a livelli record nei confronti del Bund tedesco. Sempre ieri il governatore della Bundesbank, Jens Weidmann, ha dichiarato che la Bce non deve aumentare gli acquisti di bond periferici della zona euro. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib cede lo 0,50% a 15.390 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,45% a quota 16.170.