Avvio in ribasso per la Borsa di Milano

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 16/01/2012 - 09:13
in ribasso per la Borsa di Milano che paga i downgrade a tappeto di S&P sull'Eurozona. Venerdì sera, l'agenzia di rating ha infatti declassato il giudizio di 9 Paesi tra cui Francia, che ha perso la tripla A, Italia (di due gradini a BBB+), Spagna, Portogallo e Austria. Si salva la Germania. Secondo il premier Mario Monti serve una risposta europea, mentre l'Eurogruppo ha subito fatto sapere che agirà con determinazione per garantire la tripla A al Fondo salva-Stati europeo (EFSF). In settimana Monti incontrerà Cameron a Londra e venerdì a Roma è in programma un vertice trilaterale con Merkel e Sarkozy. Da segnalare la chiusura odierna di Wall Street. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib cede lo 0,65% a 14.920 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,60% a quota 15.750.
COMMENTA LA NOTIZIA