Avvio in ribasso per la Borsa di Milano

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 06/02/2013 - 09:14
Partenza negativa per la Borsa di Milano che non sfrutta la scia della piazza finanziaria nipponica, dove l'indice Nikkei ha guadagnato oltre il 3% ed è salito sui massimi dal settembre 2008, ovvero dallo scoppio della crisi finanziaria. Il paniere giapponese ha beneficiato delle dimissioni anticipate del governatore della BoJ, Masaaki Shirakawa. Dopo l'annuncio lo yen ha rapidamente perso terreno contro il dollaro e l'euro favorendo i titoli legati alle esportazioni. Nei primi scambi lo spread Btp-Bund si attesta in area 285 punti base, in lieve rialzo rispetto alla chiusura di ieri. Sul listino milanese i riflettori saranno ancora rivolti a Siena, dove oggi è in programma il Cda del Monte dei Paschi. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib cede lo 0,60% a 16.620 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA