Avvio in ribasso per la Borsa di Milano

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 28/02/2011 - 09:09
Partenza in ribasso per la Borsa di Milano dopo il forte rialzo dell'ultima seduta della scorsa settimana. Il premier cinese, Wen Jiabao, ha dichiarato che la Cina crescerà del 7% tra il 2011 e il 2015, meno del 7,5% degli ultimi cinque anni. Wen Jiabao ha sottolineato che migliorerà la qualità della crescita e si allenteranno le pressioni inflazionistiche. In Giappone la produzione industriale di gennaio è salita del 2,4%, mentre le attese indicavano un rialzo del 4%. Sullo sfondo resta la crisi libica, con l'Ue impegnata a bloccare i beni del Rais e dei suoi famigliari. E così nei primi scambi a Piazza Affari il Ftse Mib cede lo 0,37% a 22.267 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,27% a quota 22.872.
COMMENTA LA NOTIZIA