Avvio in ribasso per la Borsa di Milano

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 18/01/2012 - 09:14
Partenza in ribasso per la Borsa di Milano che nelle ultime sedute non ha risentito dei downgrade a raffica di S&P sull'Eurozona e dell'avvertimento di Fitch, che si è detta pronta a declassare il rating sovrano italiano entro fine gennaio. Ieri gli investitori hanno guardato più alle note positive: il Pil cinese del quarto trimestre e lì'indice Zew tedesco. Stoccata della Germania dopo gli appelli di Monti: "l'Italia può farcela da sola", ha dichiarato Wolfgang Franz, capo dei consiglieri economici della Merkel. Oggi grande attesa per l'incontro a Londra tra Monti e Cameron e il successivo meeting tra il premier italiano e gli investitori della City. Nei primi scambi di giornata a Piazza Affari l'indice Ftse Mib cede lo 0,40% a 15.250 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,50% a quota 16.080.
COMMENTA LA NOTIZIA