1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio in ribasso per la Borsa di Milano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza in ribasso per la Borsa di Milano dopo lo scivolone di Tokyo con il Nikkei che ha perso oltre 3,5 punti percentuali. A destabilizzare i mercato il dato Pmi manifatturiero cinese calcolato da Hsbc che a maggio si è attestato a 49,2 punti contro i precedenti 50,4 punti e i 49,6 punti attesi dagli analisti. Da ricordare che solo le letture sopra quota 50 indicano un’espansione del comparto. Mario Draghi, a Shanghai per la Conferenza monetaria internazionale, ha dichiarato di prevedere una ripresa graduale nell’Eurozona entro la fine dell’anno. Secondo Draghi, la ripresa verrà sostenuta dalla politica accomodante della Bce e dalla domanda esterna. In questo quadro a Piazza Affari nei primi scambi l’indice Ftse Mib cede lo 0,70% in area 17.100 punti.