Avvio in ribasso per la Borsa di Milano

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 30/08/2013 - 09:13
Partenza in ribasso per la Borsa di Milano che tira il freno dopo i guadagni delle ultime due sedute. Lo stesso trend si è visto a Tokyo, dove il Nikkei ha perso lo 0,5% nonostante il calo della disoccupazione al 3,8% e la risalita dell'inflazione (+0,7%). Quest'ultimo dato è una conferma di come l'Abenomics stia producendo sul mercato interno gli effetti sperati. Sul fronte delle materie prime è proseguito il calo del petrolio dai massimi in scia alla bocciatura del Parlamento britannico alla mozione presentata dal governo Cameron sull'intervento militare in Siria. Il Tesoro ha superato le ultime aste di agosto collocando titoli per circa 17 miliardi di euro e lo spread si è riportato in area 250 punti dopo gli oltre 260 punti base raggiunti nel pieno dei timori di un'eventuale crisi di governo. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib cede lo 0,50% a 16.820 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA