1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio in ribasso per la Borsa di Milano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza in ribasso per la Borsa di Milano dopo che le chiusure negative di Tokyo e Wall Street. E’ ancora la mossa del governo di Pechino a pesare sugli scambi. Le autorità cinesi prevedono nel 2012 un progresso del Pil pari al 7,5% contro il +9,2% registrato lo scorso anno e il +8% sotto il quale non si scende dal 2005. Anche Moody’s, dopo S&P, ha tagliato a C il rating di Atene a causa delle ingenti perdite a cui andranno incontro i possessori dei titoli di Stato. Sull’obbligazionario, lo spread Btp-Bund ha aperto a 316 punti base, in lieve rialzo rispetto alla chiusura di ieri ma il rendimento del bond decennale italiano resta sotto la soglia psicologica del 5%. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib cede lo 0,70% a 16.670 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,60% a quota 17.650.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borsa di Tokyo chiude piatta su rafforzamento yen

Chiusura piatta anche oggi per la Borsa di Tokyo. L’indice Nikkei ha terminato gli scambi con un -0,02% a 19.677,85 punti mentre il Topix è salito dello 0,16% finendo a 1.572,67 punti. Sugli scambi ha pesato nel corso della seduta la forza dello yen …

MERCATI

L’ottava delle borse europee inizia in parità

Avvio di ottava in sostanziale parità per gli indici europei: il Dax si è fermato a 12.628,95 punti, +0,21%, il Cac40 a 5.332,47, -0,08%, e l’Ibex a 10.884, -0,19%. Londra e Wall Street chiuse per festività.

Domani, alla riapertura, il titolo Int…