1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio in rialzo per la Borsa di Milano, Ftse Mib sopra quota 18.500 punti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza positiva per la Borsa di Milano che ieri ha snobbato le vendite a Wall Street, su cui pesa il continuo stallo politico sulla spinosa questione dell’innalzamento del tetto del debito. A trascinare il listino milanese sono soprattutto i titoli bancari con lo spread che si mantiene sotto la soglia dei 250 punti base. A Tokyo il Nikkei ha chiuso con un rialzo dello 0,3% registrando un rimbalzo tecnico dopo i minimi dell’ultimo mese toccati ieri. In Italia è prevista una settimana di nuove turbolenze politiche in vista del varo della Legge di Stabilità. Il governo dovrà anche trovare le risorse per riportare entro fine anno il deficit sotto il 3% del Pil. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib guadagna circa lo 0,5% sopra quota 18.500 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Wall Street: partenza in rialzo dopo verbali Fed e accordo Opec

Wall Street ha aperto in rialzo per la sesta seduta consecutiva. In avvio l’indice Dow Jones sale dello 0,22%, l’S&P500 guadagna lo 0,19% e il Nasdaq incaszsa un +0,32%. A sostenere gli scambi alcune buone trimestrali societarie, come quella di Hp e …

MERCATI

Borse europee: partenza in rialzo, focus sul vertice Opec

Le Borse europee hanno aperto in rialzo, in scia ai guadagni di Wall Street e dei listini asiatici, con la piazza azionaria di Tokyo in rialzo dello 0,36%. In avvio Francoforte sale dello 0,40%, Parigi incassa un +0,44% e Londra sale dello 0,19%. Sec…

MERCATI

Piazza Affari e Borse europee previste in rialzo, oggi il vertice Opec

Piazza Affari e le Borse europee sono attese positive in avvio, in scia ai guadagni di Wall Street ieri sera con la Federal Reserve ormai vicina a una stretta monetaria. Secondo i verbali dell’ultima riunione, diffusi ieri, la banca centrale american…

MERCATI

Borsa di Tokyo chiude in rialzo

La Borsa di Tokyo ha chiuso la seduta odierna in rialzo, sostenuta dai guadagni a Wall Street dopo che i verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve hanno indicato una possibile stretta monetaria nel breve termine, probabilmente già a metà giu…