1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio in rialzo per la Borsa di Milano, Ftse Mib guadagna oltre l’1%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza in rialzo per la Borsa di Milano che prova a lasciarsi alle spalle quattro sedute consecutive caratterizzate dalle vendite. Due gli elementi chiave emersi durante l’incontro di ieri tra Angela Merkel e Nicolas Sarkozy: patto di bilancio Ue anticipato a gennaio e rilancio della Tobin Tax, la tassa sulle transazioni finanziarie sui cui il premier britannico, David Cameron, ha posto un veto assoluto. Il vertice non ha però avuto riflessi positivi sullo spread Btp-Bund, che questa mattina viaggia appena sotto i 530 punti base. Un altro segnale di preoccupazione deriva dal nuovo record raggiunto dai depositi a 24 ore delle banche presso la Bce. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib guadagna l’1% a 14.550 punti, mentre il Ftse All Share avanza dello 0,95% a quota 15.390.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee deboli, UBS penalizzata dalla trimestrale

Le tensioni sul mercato dei bond e le indicazioni negative in arrivo dalle trimestrali penalizzano l’avvio di ottava dei listini europei. Peggio del previsto anche l’indice PMI manifatturiero di Eurolandia, …

SEGNO MENO PER I LISTINI

Borse europee deboli in avvio

La settimana comincia in leggero calo per le principali Borse europee, dopo la debole chiusura di Wall Street e della Borsa di Tokyo (indice Nikkei a -0,33%). I primi minuti …

CHIUSURA TOKYO

Borsa Tokyo in calo: Nikkei chiude a -0,33%

La Borsa di Tokyo chiude la prima seduta della settimana in calo, sotto il peso del comparto tecnologico. L’indice Nikkei ha fermato le lancette a quota 22.088,04 punti, mostrando una …