Avvio in rialzo per la Borsa di Milano dopo il tonfo di ieri, Ftse Mib sopra quota 14.500 punti

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 11/04/2012 - 09:10
Partenza in rialzo per la Borsa di Milano che tenta il rimbalzo dopo aver bruciato ieri 17,2 miliardi di euro. Un crollo dovuto soprattutto alla debacle del comparto bancario, complice la risalita dello spread oltre quota 400 punti base. Questa mattina, in attesa dell'asta Bot da 11 miliardi di euro, il differenziale tra il Btp e il Bund è sceso in area 390 punti base. Sul mercato hanno pesato i timori sulla situazione delle finanze pubbliche spagnole e i deboli dati sul mercato del lavoro statunitense del mese di marzo. E così, dopo il tonfo di ieri, nei primi scambi di giornata a Piazza Affari l'indice Ftse Mib guadagna lo 0,45% a 14.520 punti, mentre il Ftse All Share avanza dello 0,30% a quota 15.510.
COMMENTA LA NOTIZIA