1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio in rialzo per la Borsa di Milano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza positiva per la Borsa di Milano che rialza la testa dopo due sedute consecutive caratterizzate dalle vendite. La Spagna è tornata sotto i riflettori del mercato. Ieri Juncker ha dichiarato che quando Madrid chiederà gli aiuti al nuovo fondo salva Stati ci sarà un confronto su condizioni molto dure. A favorire gli acquisti la decisione a sorpresa della Bank of Japan di allargare il proprio piano di acquisto di attività finanziarie portandolo da 70 mila ad 80 mila miliardi di yen. Una decisione presa in scia al rallentamento della domanda mondiale che allontana le prospettive di una imminente crescita dell’economia. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib mostra un progresso dello 0,70% in area 16.200 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Wall Street: partenza in rialzo dopo verbali Fed e accordo Opec

Wall Street ha aperto in rialzo per la sesta seduta consecutiva. In avvio l’indice Dow Jones sale dello 0,22%, l’S&P500 guadagna lo 0,19% e il Nasdaq incaszsa un +0,32%. A sostenere gli scambi alcune buone trimestrali societarie, come quella di Hp e …

MERCATI

Borse europee: partenza in rialzo, focus sul vertice Opec

Le Borse europee hanno aperto in rialzo, in scia ai guadagni di Wall Street e dei listini asiatici, con la piazza azionaria di Tokyo in rialzo dello 0,36%. In avvio Francoforte sale dello 0,40%, Parigi incassa un +0,44% e Londra sale dello 0,19%. Sec…

MERCATI

Piazza Affari e Borse europee previste in rialzo, oggi il vertice Opec

Piazza Affari e le Borse europee sono attese positive in avvio, in scia ai guadagni di Wall Street ieri sera con la Federal Reserve ormai vicina a una stretta monetaria. Secondo i verbali dell’ultima riunione, diffusi ieri, la banca centrale american…

MERCATI

Borsa di Tokyo chiude in rialzo

La Borsa di Tokyo ha chiuso la seduta odierna in rialzo, sostenuta dai guadagni a Wall Street dopo che i verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve hanno indicato una possibile stretta monetaria nel breve termine, probabilmente già a metà giu…