Avvio in rialzo per la Borsa di Milano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza in rialzo per la Borsa di Milano in scia alla mossa della Banca centrale cinese e all’attesa per il via libera dell’Eurogruppo al secondo piano di aiuti alla Grecia. L’istituto centrale di Pechino ha abbassato il coefficiente delle riserve obbligatorie delle banche commerciali di 50 punti base al fine di aumentare la concessione di prestiti e sostenere la crescita. In serata, invece, il mercato attende lo sblocco dei 130 miliardi di euro che permetteranno ad Atene di evitare il default. Sul secondario da segnalare il calo dello spread Btp-Bund che nei primi scambi viaggia in area 360 punti base. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib guadagna lo 0,65% a 16.650 punti, mentre il Ftse All Share avanza dello 0,60% a quota 17.640.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Borsa di Tokyo chiude in moderato calo

La Borsa di Tokyo ha chiuso in moderato calo, con gli investitori che si muovono più cauti dopo l’euforia di inizio settimana. L’indice Nikkei ha terminato in ribasso dello 0,29%, a 19.196,74 punti e il Topix ha ceduto lo 0,32% a 1.531,80 punti. Dive…

Borse europee, avvio debole. Oggi riunione Bce

Avvio all’insegna della debolezza per i listini europei che iniziano la seduta in calo. Nei primi minuti di scambi il Ftse 100 cede oltre lo 0,40% a 7259,5 punti, mentre il dax scivola a 12441,9 punti. In flessione in avvio anche il listino francese:…