1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio in moderato ribasso per la Borsa di Milano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza debole per la Borsa di Milano dopo l’exploit di ieri in scia all’ottimismo sul raggiungimento di un accordo negli Stati Uniti sul fiscal cliff. Inoltre, il Pil Usa del terzo trimestre è stato rivisto al rialzo a +2,7% dal precedente +2%. In Giappone la produzione industriale ha mostrato un rialzo dell’1,8% ad ottobre, superando le attese degli analisti, e l’indice Nikkei si è portato sui massimi degli ultimi 7 mesi. Il Tesoro ha chiuso con successo le aste di novembre, collocando quasi 6 miliardi di euro di Btp a 5 e 10 anni. Il rendimento del bond decennale italiano si è portato sotto il 4,5% per la prima volta dal 2010. Mario Draghi ha dichiarato questa mattina che l’Eurozona potrebbe riprendersi nella seconda metà del 2013. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib cede lo 0,30% a 15.840 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

WALL STREET

Borse Usa partono deboli, l’outlook spinge Big Lots

Dopo aver aggiornato i massimi storici, Wall Street parte debole in vista del weekend lungo a causa del Memorial Day (lunedì prossimo mercati chiusi). Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,07% mentre S&P500 e Nasdaq scendono entrambi d…

MERCATI

Banche e oil continuano a penalizzare le borse europee

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice Stoxx 600, penalizzato dalle vendite che stanno colpendo il comparto bancario (-1,31% per l’indice di riferimento), gli energetici (-1,16%) e l’automotive (-0,99%).

All’indomani del meeting dell’Opec …