Avvio in moderato rialzo per la Borsa di Milano

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 15/05/2012 - 09:11
Partenza in moderato rialzo per la Borsa di Milano che ieri ha lasciato sul campo 9 miliardi di euro di capitalizzazione, in scia alla sconfitta elettorale della Merkel nel Nordreno-Westfalia e allo stallo politico in Grecia. Ieri sera è poi arrivata la scure di Moody's su 26 banche italiane, compresi i 5 principali gruppi bancari del Paese. Sul listino milanese ha pesato pure il dato sul debito pubblico, che ha marzo ha toccato il record di 1.946 miliardi di euro. Le tensioni si sono fatte sentire anche sull'obbligazionario, dove lo spread Btp-Bund è tornato in area 430 punti base. Oggi i riflettori sono puntato verso Berlino dove si terrà il primo incontro tra la Merkel e il neo presidente francese, Francois Hollande. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib guadagna lo 0,25% a 13.690 punti, mentre il Ftse All Share avanza dello 0,20% a quota 14.730.
COMMENTA LA NOTIZIA