Avvio in deciso ribasso per la Borsa di Milano, Ftse Mib cede circa il 2,50%

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 23/05/2013 - 09:14
Partenza in forte ribasso per la Borsa di Milano in scia al crollo di Tokyo, dove il Nikkei ha ceduto oltre 7 punti percentuali. L'indice giapponese ha accelerato al ribasso dopo la pubblicazione del Pmi cinese di maggio che, secondo le stime preliminari, ha evidenziato il minimo da 7 mesi a 49,6 punti dai 50,4 punti di aprile. Con i tassi in tensione la Bank of Japan ha inoltre varato una iniezione di liquidità da 2.000 miliardi di yen. Ieri il governatore della Fed, Ber Bernanke, ha lasciato aperto ogni possibilità riguardo al futuro del piano di quantitative easing. Bernanke ha comunque assicurato che la politica monetaria rimarrà accomodante per il tempo necessario. In questo quadro a Piazza Affari il Ftse Mib cede circa il 2,50% in area 17.100 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA