Avvio di ottava negativo per i listini europei, pesano Cina e Db

Inviato da Luca Fiore il Lun, 20/01/2014 - 18:00
Quotazione: DEUTSCHE BANK R
Le indicazioni in arrivo dalla Cina e la trimestrale di Deutsche Bank penalizzano l'avvio di ottava dei listini europei. Nel corso degli ultimi tre mesi del 2012 la seconda economia mondiale ha visto il Pil crescere dell'1,8% trimestrale (da +2,2%) che porta il dato annuo al +7,7%, in linea con l'andamento del 2012.

Profondo rosso sul listino tedesco per Deutsche Bank (-5,41%) che ha diffuso con dieci giorni di anticipo i conti del quarto trimestre. Il big bancario tedesco ha annunciato di avere archiviato il quarto trimestre dell'anno con una perdita pre-tasse per 1,2 miliardi di euro (consenso +628,5 milioni di euro) e un calo del fatturato del 16% a 6,6 miliardi di euro.

Il Dax ha così chiuso in calo dello 0,28% a 9.715,9 punti mentre Ibex e Cac40 hanno entrambi lasciato sul campo lo 0,11 per cento fermandosi rispettivamente a 10.454,1 e 4.322,86 punti. L'unico, lieve, segno più è quello del Ftse100, salito dello 0,11% a 6.836,73.
COMMENTA LA NOTIZIA