1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio di ottava in parità per le borse europee

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il calo della produzione industriale tedesca, -1,1% mensile a giugno, e le tensioni in arrivo dal fronte geopolitico favoriscono la prudenza sui listini europei.

Londra si è fermata a 7.531,94 punti, +0,27%, Parigi a 5.207,89, +0,09%, e Madrid a 10.676,50, +0,17%. L’unico segno meno è stato registrato a Francoforte, dove il Dax ha terminato a 12.257,17 punti, lo 0,33% in meno rispetto al dato precedente.

A spingere il listino londinese è stato un comparto minerario che capitalizza il rialzo del prezzo cinese del minerale di ferro (+2,38% di Anglo American, +2,33% di BHP Billiton e +1,79% di Rio Tinto).

Acquisti anche su Renault (+0,67%), che ha firmato un accordo per creare una joint venture in Iran, mentre PostNL ha perso il 5,09% dopo aver annunciato che l’utile 2017 si attesterà nella parte bassa della guidance.