Avvio di ottava debole per Sydney, vendite su finanziari e minerari

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 02/11/2009 - 08:37
Prima seduta dl mese di novembre in deciso ribasso per la Borsa di Sydney. Sul listino australiano ha pesato il calo delle materie prime in scia al debole dato sulle spese per consumi arrivato venerdì dagli Usa. In chiusura lo S&P/Asx di Sydney ha ceduto il 2,21% a quota 4.540 punti. Deboli i titoli del comparto risorse di base con BHp Billiton che ha ceduto circa 2 punti percentuali, -1,6% per Rio Tinto. Tra i finanziari Macquarie Group ha ceduto il 4,9%, -3% per Westpac e -2,60% per Commonwealth Bank.
COMMENTA LA NOTIZIA