1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio debole per Piazza Affari, Ftse Mib poco sotto quota 22.700 punti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza debole per Piazza Affari che tira il freno dopo la corsa delle ultime sedute favorita dalle mosse delle Banche centrali. Giovedì le parole di Mario Draghi hanno alimentato le attese per l’annuncio di nuovi stimoli monetari da parte della Bce nel prossimo meeting di dicembre. Sul tavolo il possibile ampliamento del piano di QE ma anche un ulteriore taglio dei tassi sui depositi (attualmente pari a -0,20%). Una spinta ulteriore è arrivata venerdì dal nuovo taglio del costo del denaro da parte della Cina. La People’s Bank of China (Pboc) ha abbassato il tasso benchmark ad un anno sui finanziamenti dal 4,60% al 4,35% (sesto taglio da novembre 2014). Questa mattina a Tokyo l’indice Nikkei ha chiuso ai livelli più alti da fine agosto. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib cede in avvio lo 0,20% poco sotto quota 22.700 punti.