1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Avvio d’ottava in forze per Milano, exploit di Safilo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segno più nella prima seduta dell’ultima ottava di febbraio. Gli acquisti hanno fatto capolino su Piazza Affari sin dalle prima battute della seduta sull’onda della positività derivante dalle prime indiscrezioni di un piano per iniettare fino a 3 miliardi di dollari di capitali in Ambac, il numero due Usa del settore degli assicuratori di bond. In chiusura l’S&P/Mib ha messo a segno un rialzo dell’1,5%.
A riprendere vigore soprattutto il settore bancario con in evidenza Unicredit (+2,9%), bene anche il comparto oil con in evidenza il duo composto da Eni (+2,1%) e Saipem (+2,3%), quest’ultima sui massimi dell’ultimo mese e mezzo. In ripresa anche Saras (+4,4%) dopo la debacle di venerdì in seguito alla diffusione dei conti 2007 anche se diverse case d’affari hanno messo mano a stime e valutazione, aggiornandole al ribasso. Recupero parziale anche per Fiat (+0,15%) dopo il -5% di venerdì scorso. Il titolo della quattro ruote torinese ha beneficiato della ripresa regolare della produzione dei motori 1.3 Multijet. La produzione delle vetture che adottano questo propulsore riprenderà quindi regolarmente entro martedì 26 febbraio. Tra le mid cap exploit di giornata da parte di Safilo (+10%) più volte sospesa per eccesso di rialzo. Il titolo del gruppo veneto ha festeggiato i conti preliminari 2007, diffusi venerdì 22 febbraio, e i segnali positivi per il 2008 emersi dalle dichiarazioni dei vertici.