1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio cauto per la Borsa di Milano, Ftse Mib sotto quota 16.500 punti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza prudente per la Borsa di Milano dopo le deboli chiusure di Tokyo e Wall Street. Sul listino milanese gli investitori sono concentrati sulle ultime società chiamate alla prova dei conti dell’esercizio 2011, in particolare Unicredit e Finmeccanica. Ieri l’Ocse ha invitato i ministri finanziari della zona euro ad aumentare il firewall a mille miliardi di euro. L’organizzazione parigina ha inoltre approvato la riforma del lavoro varata dal Governo italiano. Durante il suo tour in Asia, Mario Monti ha incontrato ieri il presidente cinese, Hu Jintao, che ha assicurato più investimenti cinesi nel Belpaese. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib cede lo 0,10% a 16.480 punti, mentre il Ftse All Share arretra dello 0,15% a quota 17.480.