1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Avvio cauto per la Borsa di Milano, attesa per parole del premier Letta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza cauta per la Borsa di Milano in una giornata cruciale per le sorti del governo Letta. Oggi il premier si presenterà in Parlamento per chiedere la fiducia in un clima teso che ieri ha registrato lo strappo all’interno del Pdl. Strappo che ha portato entusiasmo sul listino milanese e ha fatto scendere lo spread in area 260 punti base. Questa mattina a Tokyo il Nikkei ha perso oltre il 2% in scia alla paralisi delle trattative sul budget statunitense e dopo le mosse del premier giapponese, Shinzo Abe, che ha varato alcune agevolazioni a sostegno dell’economia senza convincere gli investitori. In attesa delle parole di Enrico Letta e della riunione della Bce, a Piazza Affari l’indice Ftse Mib viaggia sulla parità a 17.970 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

WALL STREET

Borse Usa partono deboli, l’outlook spinge Big Lots

Dopo aver aggiornato i massimi storici, Wall Street parte debole in vista del weekend lungo a causa del Memorial Day (lunedì prossimo mercati chiusi). Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,07% mentre S&P500 e Nasdaq scendono entrambi d…

MERCATI

Banche e oil continuano a penalizzare le borse europee

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice Stoxx 600, penalizzato dalle vendite che stanno colpendo il comparto bancario (-1,31% per l’indice di riferimento), gli energetici (-1,16%) e l’automotive (-0,99%).

All’indomani del meeting dell’Opec …