Avvio cauto per la Borsa di Milano, attesa per parole del premier Letta

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 02/10/2013 - 09:12
Partenza cauta per la Borsa di Milano in una giornata cruciale per le sorti del governo Letta. Oggi il premier si presenterà in Parlamento per chiedere la fiducia in un clima teso che ieri ha registrato lo strappo all'interno del Pdl. Strappo che ha portato entusiasmo sul listino milanese e ha fatto scendere lo spread in area 260 punti base. Questa mattina a Tokyo il Nikkei ha perso oltre il 2% in scia alla paralisi delle trattative sul budget statunitense e dopo le mosse del premier giapponese, Shinzo Abe, che ha varato alcune agevolazioni a sostegno dell'economia senza convincere gli investitori. In attesa delle parole di Enrico Letta e della riunione della Bce, a Piazza Affari l'indice Ftse Mib viaggia sulla parità a 17.970 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA