Avvio cauto per la Borsa di Milano

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 11/04/2013 - 09:13
Partenza cauta per la Borsa di Milano dopo l'exploit di ieri favorito dalle politiche monetarie espansive di Stati Uniti e Giappone. La Fed ha deciso di proseguire il quantitative easing ma al suo interno sono cresciuti i dubbi sulla necessità di prolungarlo nel lungo termine. Il listino milanese ha sfruttato la discesa dello spread in area 300 punti base e, secondo gli analisti, i titoli di Stato della zona euro starebbero attirando gli investitori giapponesi in cerca di ritorni più elevati dopo le ultime mosse della Bank of Japan. L'Italia però è finita nel mirino di Bruxelles, che vede rischi di contagio per l'Eurozona qualora il debito tricolore dovesse tornare sotto pressione. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib guadagna lo 0,10% a 15.950 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA