Avvio cauto per la Borsa di Milano

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 18/09/2013 - 09:14
Partenza poco mossa per la Borsa di Milano con gli investitori che si muovono cauti in attesa delle decisioni della Federal Reserve sul piano di acquisto titoli. Stasera la Banca centrale Usa dovrebbe annunciare una riduzione di circa 10-15 miliardi di dollari dagli attuali 85 miliardi, mentre dovrebbe confermare i tassi al minimo storico dello 0-0,25%. A Tokyo il Nikkei ha chiuso con un rialzo dell'1,35% toccando i massimi degli ultimi due mesi con lo yen che ha continuato a mantenersi debole nei confronti di euro e dollaro. Ieri Olli Rehn, vicepresidente della Commissione Ue, ha dichiarato che i dati sull'economia italiana sono deludenti e l'incertezza politica frena la ripresa. Sortita che non ha vuto riflessi sullo spread che ha azzerato la distanza con la Spagna. In questo quadro a Piazza Affari l'indice Ftse Mib guadagna lo 0,10% a 17.780 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA