Aviva, Gambardella nuovo responsabile delle risorse umane

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il gruppo assicurativo Aviva ha rafforzato ulteriormente il team italiano affidando la gestione delle risorse umane a Enrico Gambardella. Laurea in Business & Administration, 48 anni, Gambardella ha maturato una significativa esperienza in Italia e all’estero. Durante la sua carriera ha ricoperto ruoli di responsabilità in Mars, Toyota, Amplifon e Dompè. Dal 2011 è human resources director di Ceridian.

Dal mese di dicembre Gambardella entra in Aviva a diretto riporto del Ceo, Patrick Dixneuf, nonché come membro del management committee. “Sono lieto di avere nella squadra un professionista di grande esperienza ed entusiasmo come Enrico. La valorizzazione dei talenti è per noi un elemento fondamentale e sono certo che lui  saprà dare la giusta attenzione alla crescita e allo sviluppo delle nostre risorse” ha affermato Patrick Dixneuf, ceo di Aviva in Italia.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…