Avio: General Electric acquista divisione aeronautica per 3,3 miliardi di euro

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 21/12/2012 - 15:46

General Electric ha firmato l'accordo per l'acquisto della divisione aeronautica di Avio per 3,3 miliardi di euro. Ad annunciarlo oggi in una conferenza stampa a Palazzo Mezzanotte a Milano, sede di Borsa Italiana, David Joyce, presidente e Ceo di Ge Aviation e Nani Beccalli, presidente e Ceo di General Electric Europa. Il colosso statunitense intende acquisire il settore aeronautico da Cinven, fondo europeo di private equity, e Finmeccanica, senza rilevare il settore spazio. Il valore dell'investimento rappresenta un multiplo di 8,5 volte il margine operativo lordo previsto per l'intero 2012, mentre nel 2011 i ricavi di questa business unit sono stati pari a 1,7 miliardi di euro.

Avio, si legge in un comunicato diffuso da Cinven, manterrà il pieno controllo della propria divisione spazio e continuerà a essere posseduta da Bcv, a sua volta detenuta dallo stesso fondo Cinven e Finmeccanica.

Francesco Caio, amministratore delegato di Avio, ha dichiarato che per "la divisione spazio, il cui azionariato non cambia nel breve periodo, si apre una nuova fase in cui sotto la guida di Cinven e Finmeccanica si definirà un quadro di alleanze industriali in linea con gli interessi italiani ed europei in questo settore strategico". Il manager prevede che il closing dell'operazione avverrà a giugno. Nel momento della finalizzazione dell'acquisizione, ha sottolineato Caio, sarà azzerato il debito della divisione aerospaziale. La notizia della mossa di General Electric era stata anticipata due giorni fa dal Wall Street Journal, che aveva parlato anche di un interesse della francese Safran.

Accresceremo la nostra presenza in Italia - ha affermato David Joyce, presidente e Ceo di Ge Aviation - e prevediamo di investire per lo sviluppo delle attività aeronautiche di Avio 1,1 miliardi di dollari in 10 anni da far confluire principalmente nello sviluppo delle trasmissioni meccaniche. Abbiamo programmi entusiasmanti per Avio - ha sottolineato Joyce - vogliamo garantire il futuro della società, i cui ricavi provengono già per il 50% da partnership con Ge, incrementandone le tecnologie e i progetti". "E' l'inizio di una nuova fase di crescita accelerata" gli ha fatto eco Caio. "La divisione Spazio, che rimane controllata da Cinven, con una quota dell'85%, e Finmeccanica con il 14%, chiuderà il 2012 con un fatturato di 280-285 milioni di euro". Esclusa invece qualsiasi ipotesi di Ipo. "A luglio avevamo ottenuto l'autorizzazione al listing - ha spiegato Caio - ma oggi questa operazione esclude una possibile Ipo in quanto la società entra nel gruppo Ge".

COMMENTA LA NOTIZIA