1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Autostrade trafficata dagli ordini d’acquisto, mercato scommette su fusione con Abertis

QUOTAZIONI Atlantia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli ordini d’acquisto si dirigono su Autostrade. Il titolo della società presieduta guadagna quasi due punti percentuali in un mercato povero di idee, scambiando a quota 21,98 euro. Movimento si registra anche sui volumi: sono infatti passati di mano 1,6 milioni di pezzi contro una media giornaliera delle ultime trenta sedute pari a 5,9 milioni di pezzi. A dare grinta all’azione è la speculazione che sostiene che non è stata archiviata l’idea delle nozze tra Autostrade ed Abertis. L’indizio è da ricerca nell’avvio delle manovre per il rinnovo del patto parasociale che vede gli spagnoli di Abertis uniti a Benetton, Unicredito, Generali e Fondazione Cassa di Torino nella società, Schema 28, che controlla Autostrade. Un segnale che il fidanzamento perlomeno continua, come ha spiegato il presidente della finanziaria Giuseppe Piaggio. “Abbiamo solide ragioni per ritenere che il patto sarà rinnovato per tre anni – ha detto il manager -in vista della scadenza del 2007”, quando gli azionisti chiave saranno chiamati a rivedere gli accordi. Schema 28, che controlla Autostrade con una partecipazione di circa il 50%, a sua volta è controllata dalla Edizione Holding della famiglia Benetton con una quota del 60% e da Abertis con il 30%. Secondo gli analisti di Euromobiliare l’ipotesi della fusione con il gruppo catalano non sarebbe tramontata.