1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Autostrade: Prodi apre alla fusione con Abertis

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ previsto per oggi a mezzogiorno un faccia a faccia Prodi-Zapatero sul dossier Autostrade. Sul tavolo ci sono innanzitutto le politiche comunitarie sull’immigrazione, ma l’attenzione si concentrerà anche sulla fusione tra Autostrade e Abertis, che, osteggiata in un primo tempo dal governo Prodi, ha ricevuto ieri, proprio dal premier italiano, segnali di apertura. La questione non è ufficialmente inserita nel programma del vertice, ma da settimane la stampa iberica sostiene che verrà affrontata. Ieri intanto i presidenti ne hanno parlato in due interviste. “Gli investimenti spagnoli sono i benvenuti, l’Italia è un paese aperto”, ha detto Prodi al quotidiano spagnolo El Pais. “Per quanto riguarda le autostrade non abbiamo niente contro gli spagnoli. Abertis è un’impresa di alto livello, ben amministrata. Il problema, in questo caso, è strettamente italiano”. I nodi da sciogliere sono il tetto del 5% di rappresentanza nel cda per i costruttori imposto da Roma e le nuove norme sulle società concessionarie inserite in Finanziaria. Elementi decisivi per governance e concambio. Forse per questo Zapatero invoca il fair play. “Vogliamo campioni europei – ha detto al Corriere della Sera – ma campioni di fair play. Fermo restando che la prima e l’ultima parola sono delle imprese, i governi possono aiutare a migliorare il quadro dei rapporti. La volontà del governo è che vi siano più investimenti spagnoli in Italia e viceversa”.