1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Autostrade presa di mira sull’S&P, malumore per rialzo tassi Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Autostrade in difficoltà sull’S&P. Il titolo della società guidata da Vito Gamberale accusa un calo dell’1,74%, scambiando a quota 20,23 euro. Nelle sale operative legano la performance dell’azione al rialzo dei tassi Usa e al discorso di Alan Greenspan sull’inflazione. La Federal Reserve ieri ha alzato all’unanimità i tassi di interesse Usa dello 0,25%, il settimo rialzo consecutivo, portandoli al 2,75%. Nel comunicato di accompagnamento alla decisione viene sottolineato il recente incremento delle pressioni inflazionistiche con la Banca centrale Usa che conta di limitare: “la forza dei prezzi con appropriati interventi monetari”. Dunque va di nuovo in onda la paura per il rialzo dei tassi. “E’ un mercato fotocopia di Wall Street”, dice una trader. “La Borsa Usa non ha digerito ieri l’allarme lanciato sull’inflazione: si sperava in un prolungamento della politica monetaria accomodante della Fed. E oggi il malumore arriva in Europa. Le società sfavorite da un rialzo dei tassi sono i finanziari, quelle high-tech e le utilities. Ecco spiegato perchè stanno arrivando ordini di vendita sui finanziari e soprattutto sui difensivi”, aggiunge.