1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Autostrade mette sul piatto 6,8 miliardi per la francese Aprr

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il gruppo Autostrade e alcuni soci francesi mettono sul piatto 6,8 miliardi di euro per l’Autoroute Paris-Rhin-Rhone. La privatizzazione è approdata alla sua fase finale e ieri sera sono state presentate al governo d’Oltralpe le offerte vincolanti. Dopo alcune settimane di intense trattative, Vito Gamberale ha firmato l’accordo con gli altri soci francesi e depositato l’offerta. Nel consorzio Autostrade avrà il 30%, Caisse des Depots un altro 30%, Agf controllata dalla tedesca Allianz il 22%, Predica (Crédit Agricole) il 10% e Axa l’8%. Il capitale che verrà versato sarà pari a 2,5 miliardi di cui si aggiunge un finanziamento fino a 5 miliardi già concordato con un consorzio di banche formato da Ubm, Mediobanca, Barclays, Dexia, SocGen e Citibank. Il prezzo offerto è pari a circa 60 euro per azione, quando alla Borsa francese la Aprr è valutata intorno ai 55 euro.