Autostrade Meridionali: nel 2010 rialzo dell'1,43% delle tariffe autostradali

Inviato da Redazione il Mer, 30/12/2009 - 11:54
Rialzo dell'1,43% delle tariffe autostradali applicate da Autostrade Meridionali. Dal 1 gennaio 2010 decorrer¨¤ per Autostrade Meridionali l¡¯adeguamento tariffario per l¡¯anno 2010 previsto dal decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministro dell¡¯Economia e delle Finanze. L¡¯aumento tariffario riconosciuto ad Autostrade Meridionali, da applicare alla tariffa unitaria chilometrica, ¨¨ pari al 1,43%. Risulta dalla somma di tre componenti: 1,50%, corrispondente al valore dell¡¯inflazione programmata per l¡¯anno 2010; -0,46% relativo al parametro X (tasso di produttivit¨¤ atteso); +0,39%, relativo al ¦Â¦¤Q determinato dall¡¯Anas ai sensi dell¡¯art. 10 della Convenzione.
Ai fini del calcolo del pedaggio si moltiplica la tariffa unitaria chilometrica per la percorrenza chilometrica convenzionale. All¡¯importo ottenuto si aggiunge l¡¯IVA (20%) e si applica, per legge, l¡¯arrotondamento per eccesso o per difetto ai 10 centesimi di euro. Per effetto di questo arrotondamento, l¡¯incremento del pedaggio all¡¯utente pu¨° essere superiore o inferiore rispetto all¡¯aumento tariffario riconosciuto. Per i motivi sopra esposti le classi di pedaggio A, 4 e 5 non si incrementano rispetto al 2009, mentre le classi B e 3 aumentano di 10 centesimi (rispettivamente del 5% e del 2,94%).
COMMENTA LA NOTIZIA