1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Autostrade, maggior indebitamento post fusione di circa 1,5 mld

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ quantificabile in circa 1,5 miliardi di euro in il maggior indebitamento che deriverebbe dalla fusione con Abertis. Il comunicato del gruppo presieduto Gian Maria Pietro-Gros è arrivato in risposta alle notizie stampa di ieri e ha precisato come i diversi importi indicati in alcuni documenti in distribuzione ai soci in vista dell’assemblea, come il differenziale di 2,7 miliardi di euro tra quello indicato nel bilancio proforma 2005 datato 26 maggioe quello indicato nelladocumentazione diffusa il 24 aprile, sono riconducibili essenzialmente ai diversi criteri di redazione dei due documenti. Il maggior indebitamento finanziario teorico, determinato dal differenziale tra il costo effettivo di tale indebitamento e i tassi di mercato correnti, è quantificabile in circa 1,5 miliardi. Infine, Autostrade ha rimarcato come l’indebitamento netto post fusione ipotizzato in darta 24 aprile “beneficia dei proventi delle possibili cessioni (più volte prefigurate al mercato) della partecipazione attualmente detenuta da Abertis in Schemaventotto S.p.A. e delle azioni proprie detenute da Abertis al 31 dicembre 2005. Tali ultimi effetti non sono inclusi nel bilancio proforma al 31 dicembre 2005 in quanto non coerenti con i principi contabili di redazione dello stesso”.