1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Autostrade in evidenza sull’S&P nelle prime battute

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il titolo Autostrade nelle prime battute della giornata viaggia in salita sull’S&P, distinguendosi per il guadagno e facendo segnare un progresso dell’1,20% a 22,87 euro. Oggi è un giorno importante perché domani la supercommissione voluta dall’Anas si esprimerà sulla fusione. La parola in ogni caso passerà al consiglio dei Ministri che si riunirà il primo giugno. Secondo il presidente di Autostrade, Gian Maria Gros-Pietro, la lettera del neo-ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, non sarebbe uno stop alla fusione con la società iberica. La società italiana è pronta a considerare tutte le richieste del governo sul tema delle infrastrutture. Inoltre Gros-Pietro ha spiegato come l’operazione Autostrade-Abertis “metta a disposizione, tra il 2006 e il 2014, 15 miliardi di investimenti che Abertis sarà in grado di effettuare” in caso di fusione, oltre a quelli già in programma. Invece, nello stesso periodo, da sola Autostrade sarebbe in grado di investire solo 3,5 miliardi di euro oltre quelli già programmati. Dall’operazione di fusione dovrebbe dunque arrivare da oggi e fino al 2014 un flusso addizionale di cassa pari a 11,5 miliardi di euro.