Autostrade: Gros-Pietro, "Pronti a rinunciare a fusione con Abertis"

Inviato da Micaela Osella il Lun, 26/06/2006 - 11:21
Autostrade è pronta a mettere una pietra sopra la tanto chiacchierata fusione con Abertis. Parola di Gian Maria Gros Pietro. Il presidente della concessionaria in vista dell'incontro che si terrà il prossimo martedì ha dichiarato all'Adn Kronos: "Noi non abbiamo intenzione di fare un'operazione contro il governo. Indubbiamente le possibilità legali esistono, perché questa operazione è di portata europea, ma se il governo non vuole questa operazione non si farà. Il consenso della politica è elemento essenziale in un progetto di questo tipo". Domani si rivedranno ancora i vertici di Anas ed Autostrade per tentare l'ultima trattativa. Ma già da venerdì scorso è parso chiaro a tutti che l'aria non era più la stessa. Al tavolo, in mezzo a Vincenzo Pozzi, presidente dell'Anas e Gian Maria Gros-Pietro, amministratore delegato, nella stanza di riparo dalla canicola estiva, aleggiava la presenza del convitato Di Pietro. La mossa del ministro delle Infrastrutture di ripercorrere a un parere del Consiglio di Stato per chiarire il ruolo del governo nell'operazione si è rivelata alla fine vincente.
COMMENTA LA NOTIZIA