1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Autostrade: Gros-Pietro, con Abertis faremo piu’ investimenti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si avvicina il D-day per Autostrade-Abertis. Domani la supercommissione voluta dall’Anas dovrebbe esprimere, salvo sorprese, il verdetto sulla fusione. Sarà comunque il consiglio dei ministri del primo giugno a sciogliere il nodo. Per quella data il quadro sulle garanzie legate agli investimenti e all’assetto societario dovrebbe essere chiaro. Inevitabile quindi che Autostrade in queste ore intensifichi la campagna diplomatica per fugare dubbi e perplessità. Secondo il presidente di Autostrade, Gian Maria Gros-Pietro, la lettera del ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro non è uno stop alla fusione di Autostrade in Abertis. La società italiana è pronta a considerare tutte le richieste del governo sul tema delle infrastrutture. Inoltre Gros-Pietro ha spiegato come l’operazione Autostrade-Abertis “mette a disposizione, tra il 2006 e il 2014, 15 miliardi di investimenti che Abertis sarà in grado di effettuare” in caso di fusione, oltre a quelli già in programma. Invece, nello stesso periodo, da sola Autostrade sarebbe in grado di investire solo 3,5 miliardi di euro oltre quelli già programmati.