Autostrade: Di Pietro ha dato disposizione Anas di comunicare stop fusione Abertis a Ue

Inviato da Micaela Osella il Mar, 08/08/2006 - 12:28
Il ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, conferma di aver già dato disposizione ad Anas che vi sta di provvedendo di dare comunicazione a Bruxelles del diniego di autorizzazione al trasferimento della concessione da Autostrade per l'Italia alla società Abertis. "L'autorizzazione negata non riguarda la possibilità delle due società Aspi e Abertis di compiere un atto legittimo di fusione per incorporazione, ma riguarda il passaggio automatico di un bene pubblico, quale la concessione, da un soggetto ad un altro solo perché è avvenuta una fusione societaria", si legge nel comunicato. Il ministro ribadisce che non c'è nessuna intenzione di limitare il libero mercato, né tanto meno il mercato europeo. "Vi è un altrettanto legittimo interesse ad assicurare che non vi siano conflitti di interesse tra società concessionarie e società di costruzione, ragione per la quale in passato sono state escluse società anche italiane alla partecipazione per le concessioni autostradali", conclude la nota.
COMMENTA LA NOTIZIA