Autostrade: Cheuvreux, l'incertezza è il nuovo pedaggio da pagare

Inviato da Micaela Osella il Mar, 03/10/2006 - 12:09
Tempi duri per Autostrade. Non bastava la problematica fusione con Abertis adesso ci si è messo anche il governo, che ha deciso di inserire nella finanziaria provvedimenti riguardo le concessioni, che legano gli aumenti tariffari alla effettiva conclusione dei lavori di ammodernamento, a mettere i bastioni tra le ruote al gruppo presieduto da Gian Maria Gros Pietro. Una novità che gli analisti di Cheuvreux non esitano a dire che porterà nuova incertezza, ma che non ostacolerà i piani di fusione con il gruppo catalano. Gli esperti nonostante i malumori degli investitori di Piazza Affari che da ieri spingono al ribasso il titolo confermano fiducia all'azione Autostrade confermando la raccomandazione outperform con target price a 27,85 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA