Autostrade: Cheuvreux, dire addio ad Abertis costa caro al titolo

Inviato da Micaela Osella il Gio, 14/12/2006 - 11:05
Non tutte le storie più belle hanno un lieto fine. E così nella vita di tutti i giorni e succede anche in Borsa. L'addio di Autostrade ad Abertis costa caro al titolo del gruppo italiano. Gli analisti di Cheuvreux alla notizia hanno infatti deciso di rivedere la raccomandazione e il target price su Autostrade: il rating passa ad underperform dal precedente outperform e contemporaneamente il prezzo obiettivo scende da 28,5 euro a 22 euro tondi. "Sulla valutazione incidono diversi fattori", precisano gli esperti, che citano "la cancellazione della fusione con Abertis, che ha pesato per circa l'80% sul nostro target price previsto; la riduzione del fair value stand-alone da 25,7 euro a 22 euro a causa dell'incertezza legato allo sviluppo regolatorio in seguito alla revisione dei termini della concessione in relazione al Finanziaria 2007".
COMMENTA LA NOTIZIA