1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Autostrade-Abertis: entro il 3 novembre il verdetto dell’Ue

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il prossimo 3 novembre il commissario al mercato interno Charlie McCreevy dovrebbe esprimersi sul dossier Autostrade-Abertis. È quanto riporta il numero odierno di Milano Finanza, osservando che se pure McCreevy dovesse dare ragione al gruppo controllato da Schema28, la strada verso la fusione sarebbe spianata. In particolare, il commissario europeo potrebbe già emettere il proprio giudizio sull’articolo 12 della legge Finanziaria che riguarda il riordino del sistema autostradale. Il provvedimento è stato contestato dagli operatori del settore e dalla stessa compagnia presieduta da Gian Maria Gros-Pietro perché potrebbe produrre una revisione del rapporto di concambio stabilito per l’integrazione con gli spagnoli, e conseguentemente incidere sul valore delle società e bloccare le nozze. Se McCreevy dovesse tuttavia bocciare la riforma voluta dal ministro Di Pietro, sarebbero giudicati illegittimi tutti i passi compiuti dal governo italiano dal momento dell’annuncio della fusione. Abertis si è comunque detta fiduciosa e ha ribadito di sperare in una conclusione positiva delle trattative in corso col governo Prodi.