1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Autostrade-Abertis: Di Pietro non molla e bussa alla porta del Consiglio di Stato

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, continua la crociata contro l’affaire Autostrade-Abertis. Questa volta la mossa è inaspettata il neo-ministro ha bussato alla porta del Consiglio di Stato “per conoscere, nel caso di fusione per incorporazione, quanto il ministero possa intervenire”. In particolare Di Pietro mette in dubbio se la fusione di Autostrade per incorporazione nella spagnola Abertis debba essere approvata dal Ministero. “E’ stato sottoposto il caso per sapere se l’operazione debba essere assoggettata ad approvazione del Ministrero delle Infrastrutture, come sarebbe dovuto essere (e non è stato) al tempo della passata concessione tra Autostrade e Autostrade per l’Italia”. Lo riporta una nota diffusa dal Ministero delle Infrastrutture in cui il ministro è critico verso la fusione, bollandola come “un’operazione che più che di liberalizzazione sembra essere di trasferimento di concessioni”.