1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Automotive frena le borse europee nella prima seduta dell’ottava

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il calo del comparto auto penalizza l’avvio di ottava dei listini europei: Londra ha terminato la prima seduta della settimana a 7.377,73 punti, -1,01%, mentre il Dax ha perso un quarto di punto percentuale fermandosi a 12.208,95. Lieve segno più per Cac40 e Ibex a, rispettivamente 5.127,70 (+0,2%) e 10.446,50 (+0,19%).

A spingere al ribasso l’automotive è la notizia dell’indagine relativa presunti assordi tra le case tedesche (-2,03% di Volkswagen, -2,65% di Daimler, -2,77% per BMW).

In rosso anche Ryanair (-4,295%) dopo che, a margine della presentazione dei conti, ha annunciato un possibile taglio dei prezzi. Rally invece per Julius Baer (+4,47%) in scia del +6% registrato dagli asset in gestione.

Dopo le indicazioni sotto le stime arrivate dal PMI manifatturiero (56,8 punti) e servizi europeo (55,4 punti), nel pomeriggio è stata la volta dei corrispondenti dati statunitensi (53,2 e 54,2 punti) e dell’aggiornamento relativo le vendite di case esistenti (5,52 milioni).