1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Autogrill: fiduciosi ma prudenti gli analisti di Mediobanca Securities

QUOTAZIONI Autogrill Spa
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Autogrill continua a percorrere la strada dell’internazionalizzazione e raccoglie consensi tra gli analisti. Gli esperti interpellati ieri da Finanza.com hanno detto di apprezzare l’attivismo del gruppo sempre più esterofilo, ma hanno confermato per il momento le loro posizioni sull’azione. Con gli annunci di ieri riguardanti tre nuovi contratti per gli aeroporti americani di Honolulu, Portland e Port Columbus, Autogrill sembrava dovesse spiccare il volo in Borsa, ma la festa sui listini è stata rimandata. Oggi si esprimono sull’azione gli analisti di Mediobanca Securities. Anche questi esperti suggeriscono di muoversi con prudenza sul titolo indicando la raccomandazione neutral. L’analista che ha redatto il report uscito oggi e raccolto da Finanza.com riconosce però che “la società si trova in una ottima posizione per poter continuare il processo di rafforzamento, individuando importanti opportunità di crescita”. Autogrill ha risorse in cassa: durante l’incontro che la società ha tenuto ieri con gli esperti di mercato è arrivata la conferma dell’aumento delle vendite, soprattutto in Italia, mentre Oltreoceano il gruppo è riuscito a recuperare i dati deboli registrati nella prima parte dell’anno. “Autogrill ha buone opportunità di crescita”, riprende l’analista, “Il business più attraente al momento sembra proprio essere quello degli aeroporti, dove il gruppo potrebbe realizzare ulteriori acquisizioni di player locali di dimensione simile a quella di Cara e Carestel”. Dal punto di vista della valutazione cambia qualcosa? Secondo l’esperto di Mediobanca Securities può darsi. “Stiamo rivedendo le stime e la valutazione del titolo. Per il momento però preferiamo restare neutral su questa storia di Borsa dal momento che Autogrill si trova nella migliore posizione per continuare ad agire come gruppo attivo nella fase di consolidamento del settore e per cogliere altre opportunità di crescita”.